Come aumentare gli iscritti su youtube in soli 5 step

Nel precedente post relativo alla promozione sui social media “Come ottimizzare la fanpage di facebook: guida per i Personal Trainer“, ti ho fornito alcuni spunti utili per rendere più performante la tua pagina fan.

Oggi è la volta di Youtube. Inutile dirti che grazie a esso puoi ricevere una valanga di traffico e intercettare richieste di potenziali clienti.

Sì, ma come aumentare gli iscritti sul canale youtube, ottimizzando i video e ottenendo più interazione da parte degli utenti? Seguimi e ti farò capire.

 1. Trovare le parole chiave

Come per un sito web di successo per Personal Trainer, (scopri di più in questo articolo), anche per un video su Youtube devi capire ciò che le persone desiderano conoscere.

Quindi prima di gettarti a capofitto e pubblicare qualcosa, spendi del tempo per analizzare le ricerche sullo stesso Youtube e su Google.

Di solito le persone ricercano in questo modo:

come-trovare-parole-chiave-su-youtube

Come fare + parola chiave es.“Come perdere 5 kg in una settimana”

Esercitazioni es.“Programma allenamento funzionale a corpo libero”

Dopo aver trovato una parola chiave video pertinente al tuo ambito, prova a ricercare keyword e termini correlati grazie al Keyword Planner di Google per assicurarti che la stessa ottenga almeno 300 ricerche al mese.

IMPORTANTE: se scopri che un termine ha un volume di ricerca basso attorno alle 20/30 mensili, non dimenticare di monitorare tutte le variabili di quella parola chiave. Quindi alla ricerca “personal trainer milano” le persone potrebbero essere più specifiche e ricercare “miglior personal trainer milano”, “istruttore fitness milano”, “personal training milano”. Ormai gli utenti nella maggioranza dei casi sanno come e dove ricercare. E tu devi farti trovare.

2. Pianifica i tuoi video

icon_youtubeYoutube valuta l’efficacia e la popolarità dei video anche grazie alla User Experience delle persone che ne fruiscono. Mi spiego meglio. A differenza di un sito web dove in certi casi è la SEO (Search Engine Optimitazion) a farla da padrona, YT invece premia quei canali e i relativi video dove l’interazione con gli utenti è attiva e interessante.

Ciò significa che è possibile favorire il proprio ranking ed essere premiati rispetto a un competitor, anche se ha 1000 e più visite rispetto ai tuoi video!!! Fantastico, non credi?

Eccoti alcuni suggerimenti utili per aumentare l’esperienza degli utenti:

  • Azioni Sociali: chiedere di condividere il video alle persone è un’ottima cosa. E ogni video dovrebbe concludersi con un’azione da parte dell’utente. Ma offrire loro un motivo per la condivisione è molto molto meglio. Es. “Se questo video è stato utile per te, perché non condividerlo con altre persone che hanno avuto il tuo stesso problema? Grazie mille”.
  • Fidelizzazione del pubblico: il tempo di permanenza su di un video è un fattore importantissimo per Youtube. E affinché ciò accada deve in-trattenerli in modo persuasivo e incollarli al monitor per tutta la durata. Potresti esordire così: “Grazie per aver cliccato sul mio canale…solo alla fine di questo breve video scoprirai come fare per…”
  • Commenti: alla fine del video chiedi esplicitamente agli utenti di lasciare un proprio feedback così da intavolare una discussione utile e costruttiva. Qualora il video fosse stato di loro gradimento, proponi loro di iscriversi al canale per ricevere sempre consigli efficaci su come fare qualcosa.

3. Carica il tuo video

Ora che hai deciso su quali parole chiave puntare, è arrivato il momento di ottimizzare alcuni dettagli:

  • Step 1. Rinomina il file video con i termini per i quali vuoi essere trovato. Es. “allenamento-funzionale-a-corpo-libero.mp4”
  • Step 2. Aggiungi il titolo e includi le parole chiave. Ad es. se il tuo video riguarda l’allenamento funzionale un buon titolo potrebbe essere “Allenamento funzionale a corpo libero: come renderlo efficace in soli 4 semplici step”.
  • Step 3. Aggiungi una descrizione efficace del video. Ricorda che nelle prime 3 righe del video puoi catturare l’attenzione degli utenti con una spiegazione esaustiva e completa. Fallo e richiama all’interno le parole chiave in maniera naturale e umana. Inutile la lunga sfilza di parole chiave. Youtube penalizza per questo. (nella descrizione usa max. 300 parole)
  • Step 4. Aggiungi i tuoi tag. E ovviamente anche termini correlati ad esso.

descrizione-video-youtube

4. Come ottenere visualizzazioni

Lo scopo è quello di ottenere più iscritti, più interazioni, più commenti. Quindi, hai bisogno di più visitatori.

Questo si traduce nella realizzazione di articoli all’interno del tuo blog, o scrivendo un guest-post per testate on line di settore. Oltre alla condivisione su altri social network quali facebook e twitter, e l’invio di una mail agli iscritti della tua newsletter.

5. Modalità Ninja

modalità-ninja-marketing No, non dobbiamo travestirci, e non è neanche carnevale 🙂

Nel marketing è un termine gergale per identificare tutte quelle azioni strategiche non convenzionali, il cui obiettivo finale è centrare il risultato sulla base di tecniche testate e in modalità “domination”.

Facendo delle ricerche su qualche concorrente, magari noterai che lo stesso canale viene suggerito più volte da Youtube. C’è un metodo aggressivo per far sì che i tuoi video compaiano tra i suoi “correlati”.

Ed è quello di inserire come tag il nome del suo canale in uno dei tuoi video. Questo comporterà la visualizzazione del tuo brand tra i suoi correlati. Alias più visitatori e potenziali clienti.

YouTube ha anche una potente funzione denominata “Video in primo piano”. Ed è una caratteristica molto efficace per promuovere un determinato filmato rispetto ad altri. Come? In questo semplice modo:

  1. accedi alla pagina principale del tuo canale su YouTube
  2. clicca Il mio Canale sulla barra laterale a sinistra
  3. clicca sul pulsante Aggiungi un video in primo piano
  4. scegli il video da caricare, clicca Applica e hai terminato

Conclusioni

Abbiamo visto quali sono gli step da considerare per attirare e incrementare più visitatori sul tuo canale youtube. E sopratutto a quali strategie ricorrere per creare interazioni, condivisioni e commenti da parte degli utenti.

Avevi già messo in pratica qualcuno di questi consigli?

E poi… se ti è piaciuto l’articolo, potrei sapere che ne pensi?

Tag: , , ,

Condividi questo post con il mondo!

L'autore: Amerigo

Fondatore di Top Personal Trainer,

il blog interamente dedicato al marketing on line per Personal Trainer, Consulenti Fitness e Titolari di palestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2015-2017 | Top Personal Trainer by Amerigo Casadei | P. IVA: 07406061213 | Tutti i diritti riservati

Share This

Ti è piaciuto ed è stato utile questo articolo?

Condividilo sul tuo social preferito! Farai contento qualche tuo collega e anche me, perché vorrà dire che lo merito per le informazioni di valore profuse ;-) Enjoy!

Leggi articolo precedente:
Come ottimizzare la fanpage di facebook: guida per i Personal Trainer

In questo articolo voglio andare subito dritto al sodo. Vedremo come ottimizzare e migliorare la tua fanpage con alcuni consigli,...

Chiudi